Castello di Cacchiano: Identità, Impegno, Cuore.

Quando, nel 1984, ho iniziato la mia personale avventura nel mondo del vino sapevo che nulla di quello che avrei fatto poteva prescindere dalla mia storia. E con la parola storia identifico, in realtà, molte altre storie oltre alla mia: quella della mia famiglia, quella della mia terra, quella della terra del Chianti.

Se dovessi descrivere il mio vino, lo sintetizzerei con tre parole: identità, impegno, cuore.
L'identità è ciò che lo rende unico, riconoscibile, irripetibile: è il terreno, il microclima, il vitigno. Ma non c'è solo la natura a dare un’impronta alla terra. C’è l’opera dell’uomo.

 

 

L'amore per questa terra

 

Mi piace pensare che tutti gli uomini che hanno lavorato su questa terra, generazione dopo generazione, come me oggi e forse come mio figlio domani, lo hanno fatto con determinazione, dedizione, costanza. E questo è l’impegno.


Mi piace infine immaginare che ognuno di quegli uomini che ha lavorato su questa terra l’abbia anche amata…come io la amo… E’ ciò che chiamo cuore!